fbpx
Hai domande o curiosità? 335 61 70 473 info@cowork-versilia.it
La Vita e l’arte degli Scacchi

La Vita e l’arte degli Scacchi

Che cosa sono gli scacchi se non una metafora della vita.

Prendiamo una scacchiera senza il Re, la Regina e tutti gli altri pezzi minori. La scacchiera anche se geometricamente perfetta così vuota non ha senso. 

Anche l’universo senza l’uomo è privo di senso. L’ uomo mette insieme tutti gli elementi di questo caos e tira fuori un racconto che lo interpreta; in quello vede e sente. 

Il giocare una partita di scacchi è costruire un senso in una scacchiera che vuota senso non ha.

In una partita a scacchi, scegliendo alcune mosse e trascurando altre si mette insieme qualche cosa che sembra di trovare una chiave e una soluzione al caos iniziale.

Con le mosse fai un racconto.  E la bellezza è che ogni partita è un racconto diverso.

La vita è nelle proprie mani, entro regole ben precise. Creando identità nuove aumentano le responsabilità quindi ansia e depressione, anche perché si fanno spesso delle scelte sbagliate. Non è come giocare una partita a scacchi ?? . Quando si fanno mosse sbagliate e si comincia a pensare che probabilmente perderemo la partita, allora arrivano delle emozioni che ci fanno sentire “ sbagliato “

Spesso intendiamo il successo come molto di più di una semplice vittoria (A.Alekhine)  

Importante è pensare che nella vita come negli scacchi c’è dinamicità, sempre movimento quindi la sensazione che tutto dipende da noi. Questa è una bella lezione di vita, perché spesso pensiamo che quello che ci succede dipende dagli altri. Falso !!

Altre parole possiamo assimilare alla vita e al gioco degli scacchi, facile pensare alla corrispondenza fra le due cose. 

Semplificare

Sacrificio 

Sentire di non poter fare niente (Zugswang) 

Tenacità

Sinfonia, non è così una bella combinazione vincente. 

Visibilità e ombra. Comprendere o meno una posizione.

Ci sarebbe altro da scrivere, ma qui mi fermo. Per il momento

Grazie per l’attenzione. 

Cowork Versilia – Andrea

 


 

What is chess if not a methafor for life. 

Let’s take a chessboard without the King, the Queen and all the other minor  pieces. The empty chessboard even if geometrically perfect,  makes no sense.

Even the universe without mankind  is meaningless. Mankind brings together all the elements of this chaos and comes up with a story that interpret him ;  what he sees and hears

Playing a chess game is building meanings. The chessboard that is empty has no meanings. 

In a chess game by choosing some moves and neglecting others, we put together something that seems to find a key and the solution to the initial chaos.

Moving pieces you make a storytelling. The beauty is that each game is a different story.

Life is in our hands, within well-defined rules. By creating new indentities, responsabilities increase, hence anxiety and depression, also because we do often wrong choises. Playing chess game is the same story. When we make wrong moves and start thinking that the game is nearly lost, then many emotions come inside and the sensation  that we are “ WRONG  “.

We often believe success is higher aim then passing satisfaction . ( A. Alekhine ) 

It is important to think that in life like in chess there is dynamism,  always movement and the feeling that everything depends on us. This is a good life lesson, because always we think everything  that happens depends on others.  “ IT IS FULLY UNTRUE “

Many others words are connecting  the life with the play of chess. It is much easy to think straight both.

For example :

Simplify 

Sacrifice 

Feel not being able to do anything  ( Zugswang )

Strenght,

Symphony, just like a winning combination. 

Visibility and shadow. Understand or not a chess position

Thanks for the attention. 

Cowork Versilia – Andrea

Chiudi il menu